Capelli sani e protetti per tutta l’estate

Capelli sani e protetti per tutta l’estate

Capelli sani e protetti per tutta l'estate

Che bella l’estate! Le giornate di puro divertimento miste a relax al mare o in piscina, sono in grado di rigenerarci grazie ai lunghi bagni e all’azione benefica della luce del sole.

A risentirne particolarmente è però la nostra chioma, che alla fine di agosto si presenta secca, sfibrata e priva di volume: praticamente impossibile da gestire anche con gli appositi strumenti.

Al fine di salvaguardare la salute dei nostri capelli, è bene conoscere e mettere in atto una serie di accorgimenti e comportamenti che hanno lo scopo di proteggerli maggiormente dalla salsedine e dai raggi solari.

In questo articolo analizzeremo come possiamo prenderci cura della nostra testa, dalla radice alla punta, così da poter sfoggiare una chioma fluente anche all’inizio dell’autunno.

Utilizza sempre lo spray protettivo

Come accade per la pelle, anche i capelli necessitano di essere protetti correttamente dai raggi UVA e UVB provenienti dal sole, in quanto tendono a seccarli notevolmente.

Per questo motivo, è bene non dimenticare di portare sempre con sé una protezione solare specifica per i capelli. Solitamente formulata in spray, contiene dei filtri solari in grado di proteggere la fibra del capello dall’azione ossidante dei raggi del sole, preservandone così l’integrità strutturale e prevenendo secchezza e disidratazione.

Il suggerimento è quello di unire una protezione adeguata a uno shampoo delicato ed idratante, corredato da una maschera nutriente da lasciare agire per diversi minuti.

Risciacqua sempre i capelli dopo il bagno

L’acqua salata è fra i nemici giurati della salute dei capelli, poiché tende a seccare il fusto rendendolo sgradevole alla vista e al tatto.

Per questo motivo è opportuno sciacquare i capelli sempre con cura dopo ogni bagno con dell’acqua dolce, evitando così di lasciare tracce di salsedine o di cloro.

Solo successivamente sarà possibile procedere con l’utilizzo di tutti i prodotti specifici per proteggere la zona dai raggi solari.

Limita l’impiego di piastra e phon

Durante la stagione estiva sarebbe il caso di riporre nel cassetto (o quantomeno limitare) l’utilizzo del phon e della piastra, per evitare di impoverire il capello già sollecitato per l’azione prolungata del calore.

Un consiglio? Lasciare asciugare i capelli naturalmente all’aria, godendo del senso di libertà e della piega naturale che viene a formarsi.
In questo modo il fusto potrà ritrovare la vitalità perduta e godere di un periodo dell’anno lontano da ogni trattamento aggressivo.

Attendi settembre per passare la tinta

Grazie all’azione del sole, i capelli tendono a schiarirsi naturalmente ed assumere un colore delicato senza l’ausilio di prodotti chimici.

Se possibile, è meglio rimandare a dopo l’estate l’appuntamento dal parrucchiere per meches o tinte: la nostra chioma sarà così protetta da uno stress ulteriore che potrebbe renderla crespa e indisciplinata, molto difficile poi da gestire in spiaggia (e non solo!).

Inoltre, l’azione dell’acqua salata e soprattutto del cloro tende a virare la tinta verso tonalità meno gradevoli; è preferibile quindi attendere il ritorno dalle vacanze per un ottimo trattamento ristrutturante.

Evita di legare i capelli

Nonostante in estate il caldo e l’afa rendono insopportabili i capelli a contatto con il collo o lungo la schiena, sarebbe preferibile evitare di legarli troppo di frequente, in particolar modo  con elastici stretti, poiché potrebbero verificarsi delle rotture e, di conseguenza un numero elevato di capelli spezzati sulla spazzola o sul cuscino.

Se proprio non è possibile farne a meno, è consigliato utilizzare dei metodi dolci e delicati, come le fasce che raccolgono il fusto senza serrarlo in una morsa eccessiva.

Abbonda con la maschera ristrutturante

Se nel corso della stagione autunnale e invernale è sufficiente utilizzare una buona maschera ristrutturante anche solo una volta alla settimana, in estate la frequenza deve essere decisamente maggiore, soprattutto perché i capelli vengono lavati più spesso e subiscono l’attacco di molti agenti aggressivi, come la salsedine ed il sole.

È bene scegliere un prodotto che possa idratare in profondità e allo stesso tempo non appesantire la cute, per evitare che risulti eccessivamente unta e valutare l’impiego della maschera in base alla tipologia di capello, optando per una formula nutriente nel caso in cui la chioma sia particolarmente arida.

Il suggerimento è di ricorrere a lozioni a base naturale, così da avere sempre la certezza di utilizzare ingredienti in grado di non compromettere la salute del capello.

Capelli in salute tutto l’anno

Prendersi cura dei propri capelli in estate significa garantire la loro salute per tutto il corso dell’anno, non dovendo poi intervenire con tagli drastici con l’arrivo dell’autunno.

Se anche adottando questi piccoli accorgimenti nella tua beauty routine non riesci a risolvere la problematica, ti consigliamo di rivolgerti ad uno specialista per un consulto ed una valutazione più approfondita.